Aumento stipendi parlamentari: legge del PD non ritirata, ora è in discussione in Commissione

La Legge #Zanda presentata dal tesoriere del #PD sull’aumento degli stipendi dei parlamentari non è stata ritirata e adesso sta venendo discussa per un’eventuale approvazione.

Il tesoriere Zanda, del #PartitoDemocratico, in data 27 febbraio ha presentato una proposta di legge che prevede l’adeguamento degli stipendi dei parlamentari italiani a quello dei colleghi europei e dunque, di fatto, aumentarli.

Il segretario #Zingaretti ha disconosciuto la legge del suo tesoriere ma ha affermato che ciascun parlamentare, in autonomia, può agire come preferisce (nel rispetto dei limiti della Costituzione).
La legge non è dunque stata ritirata e ora è stata assegnata a una Commissione che la discuterà per un’eventuale approvazione.

Tu sei d’accordo con l’aumento degli stipendi dei parlamentari?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *